Opzioni Binarie 60 Secondi:

Trading online, Broker e analisi

Il trading di Opzioni Binarie può implicare rischi di perdita.

Seguici su:

Opzioni Binarie a 60 secondi

News, consigli ed analisi di Mercato

Resoconto dei migliori e dei peggiori titoli italiani

“Ecco quali sono stati i due titoli migliori ed i due peggiori quotati alla borsa di Milano durante il mese di luglio 2014.
In testa alla classifica dei migliori titoli troviamo Azimut che ha fatto segnare un picco del +8%.
Il titolo sale a quota 20,63 con la resistenza posizionata a 22,83 ed il supporto posto a 18,35.
Il titolo fa segnare una volatilità dell’1,90% e i dati relativi alla performance settimanale fanno segnare un -2,80%.
In seconda posizione invece troviamo il titolo Mediaset che ha fatto segnare un picco di +7%.
Il titolo si trova a quota 3,311 con la resistenza posizionata a 3,405 ed il supporto posto a 3,027.
Il titolo fa segnare una volatilità del 2,70% e i dati relativi alla performance settimanale fanno segnare un -6,03%.
Le previsioni dicono che il titolo potrebbe mantenere il suo trend rialzista sino a raggiungere il valore di resistenza prefissato.
Dall’altra parte i due titoli peggiori nel mese di luglio quotati a milano sono stati Saipem che ha fatto registrare una perdita dell’1,90%.
Il titolo si trova a quota 18,73 con la resistenza posizionata a 19,88 ed il supporto posto a 17,99.
Il titolo fa segnare una volatilità del 1,89% e i dati relativi alla performance settimanale fanno segnare un +2,69%.
Le previsioni dicono che il trend ribassista continuerà anche in un futuro prossimo fino al raggiungimento della quota di supporto indicata.
Subito dopo troviamo Stmitroelectronics che ha fatto registrare un calo dello 0,91%.
Il titolo si trova a quota 6,43 con la resistenza posizionata a 7,40 ed il supporto posto a 6,33.
Il titolo fa segnare una volatilità dell’1,89% e i dati relativi alla performance settimanale fanno segnare un -3,74%.
Anche in questo caso si prevede un continuamento del trend ribassista fino al raggiungimento della quota di supporto.”