Opzioni Binarie 60 Secondi:

Trading online, Broker e analisi

Il trading di Opzioni Binarie può implicare rischi di perdita.

Seguici su:

Opzioni Binarie a 60 secondi

News, consigli ed analisi di Mercato

Le opzioni binarie riaprono in Francia, uno sguardo anche ad altri paesi

La AMF riapre le porte a 24Option in Francia

24Options, di proprietà della ex TechFinancials, ha soddisfatto i requisiti richiesti dalla AMF francese, dandogli così il permesso di tornare a lavorare sul territorio.
Ovviamente questa è una buona notizia per il settore, un precedente che potrà dare nuovi spiragli per uno strumento legittimo.
La AMF è stata la più attiva contro le frodi nel mondo delle opzioni binarie e la concessione a 24Option per tornare a lavorare sul suo territorio, arriva dopo 10 mesi di inattività forzata.
24Option ha soddisfatto tutti i requisiti richiesti a tutela dei cittadini francesi, il divieto più che altro era indirizzato non al servizio, ma alla pubblicità non conforme alle normative MiFID.

“24Option grazie al soddisfacimento di tutti i requisiti richiesti dalla AMF, torna a lavorare sul territorio francese dal 3 luglio.”

La AMF è impegnata da anni nella lotta contro i broker non regolamentati e oggi ha anche annunciato un ammonimento nei confronti di 5 nuovi broker che operano illegittimamente sul territorio. Sono i seguenti:

  • Toro Next;
  • Easygestions;
  • CBF Financial;
  • Lussemburgo Capital Finance;
  • Group 4U.

Questi operatori sono stati segnalati per non essere regolamentati e perché non operano in maniera trasparente nel rispetto delle normative vigenti in materia di erogazione dei servizi finanziari.

Cosa sta succedendo nel Regno Unito

Nel Regno Unito, la FCA ha permesso a un certo numero di broker di operare nel proprio paese, ma allo stesso tempo ha ammonito diversi operatori non autorizzati. Nel mese di luglio la FCA ha segnalato i seguenti operatori non autorizzati:

  • Option AIG;
  • Option CMC.

Cosa è successo in Australia

Il regolatore australiano nel mese di luglio ha segnalato l’operatore:
BinaryTilt.
un intermediario non regolamentato segnalato al pubblico nell’interesse degli australiani come coinvolto in un’operazione di truffa del trading opzioni binarie.
In Israele è stata approvata una legge che impone il divieto della commercializzare delle opzioni binarie che di fatto vieta l’intera industria in Israele.

https://www.tradingopzionibinarie.com/